A+ A A-
  • Categoria: Pellegrinaggio 2015
  • Scritto da Francisco
  • Visite: 7684

Grunderweg: Da Mariazell fino a St. Lambrecht

L'intervista a Francisco Sancho su
   

 L'articolo su Romeastrata.it   
 
 
 
  
... Caminante, son tus huellas  el camino y nada más;
Caminante, no hay camino,  se hace camino al andar.
Al andar se hace el camino,  y al volver la vista atrás
se ve la senda que nunca  se ha de volver a pisar.
Caminante no hay camino  sino estelas en la mar ...
 
Antonio Machado
 
 
 
ANNABERG - BASILICA MARIAZELL     25 Km
Dopo una abbondante colazione, sono partito da Annaberg per percorrere gli ultimi kilometri della Via Sacra... Oggi era il mio arrivo al Santuario di Mariazell. Una pioggia persistente ma non troppo forte è stata compagna per tutta la giornata...EmojiEmoji Avevo di essere molto attento a non scivolare con le radici degli alberi nel percorso...Era tutto bagnato e quindi pericoloso... Ok... sono sincero...Dopo la seconda caduta ho capito che avevo di essere attento EmojiEmojiEmoji Troppo bello... Un continuo sale e scende, percorrendo vecchi cammini...fra querce, mucche, contadini gentili sempre pronti a scambiare un sorriso, una parola, essere di aiuto... Mi sono sentito come un bambino coccolato per la Vita... proprio così... Nel pomeriggio sono arrivato a Mariazell. Bagnato e con freddo, ho trovato un posto per pernottare e dopo ho visitato il Santuario. Bello.
 
 
SANTUARIO MARIAZELL - SEEWIESEN     26 Km
Noooooooooooo... Mi sono svegliato questa mattina, guardato attraverso le finestre dell'albergo e... ANCORA PIOVE... Nooooooo EmojiEmojiEmojiEmoji  Una volta arrivato a Mariazell e nel mio cammino verso Roma ho scelto percorrere la Grunderweg... Cioè un cammino di 200 km attraverso tutto il cuore dell'Austria che mi porterà fino a St. Lambrecht e dopo 3-4 giorni al Tarvisio... Difficoltà massima per quanto riguarda al fisico... quindi la poggia e la nebbia non sono benvenute... Respiro profondo e cerco il mio spirito guerriero... E lo trovo EmojiEmojiEmoji Tappa dura e difficile... mi sono perso parecchie volte...Non ero in grado di vedere attraverso la nebbia neanche capire la segnaletica... Comunque sono arrivato a Seewiesen. Bisogno una doccia calda...EmojiEmojiEmoji
 

 
SEEWIESEN - ETMISSL     23 Km
Ieri sera ho trovato alloggio in un albergo umile ... ma ottimo per i miei bisogni. Silvia, la proprietaria dell'albergo è stata carina ed oltre all'accoglienza mi ha indicato il cammino per arrivare fino a Etmissl ma... ho sbagliato... Nooooooo EmojiEmojiEmoji Sotto la pioggia... coinvolto per la nebbia... nel incrocio di piste... dovevo collegarmi con la GR 863 ... e mi sono collegato con la GR 803... Camminare nelle Alpi significa, innanzitutto attenzione... Tantissima attenzione...Altrimenti... "torna in drio" e riprende cammino.. Credo che  i miei urli si sono sentiti da parecchi kilometri...EmojiEmojiEmoji Arggggggggg. EmojiEmojiParadossalmente, dopo le prime 3 ore e sempre in salita fino raggiungere quota 1231 metri, i resto sono stati in dicessa... Però, come no, la Provvidenza ancora aveva un bellissimo regalo...

 
ETMISSL - VORDERNBERG     25 KM
Ieri sera sono arrivato al paeseto di Etmissl. Bagnato e con freddo ho visto l'annuncio di una pensione...Mi fermo qui, ho pensato. Basta per oggi... Emoji Nell'interno mi sono trovato tutta la famiglia  (nonna, mammà, papà, due figlie e lavoratori, ) a tavolo, prendendo del dolce e caffè. Ho chiesto gentilmente di avere un letto per una notte. Nel frattempo ho chiesto un capuccino e mi hanno invitato a sedermi a tavola con loro. Parla che te parla e sorpresi dal mio cammino ... mi hanno proposto essere ospite da loro per dormire... e pagare soltanto le consumazioni...Ma certo che siiiiii EmojiEmoji Grazie di cuore, famiglia. Dopo una notte perfetta di riposo e pace, ho fatto colazione e, dopo un bacio obbligatorio a la nonna... sono partito felice... La giornata è stata movimentata. La GR-863 mi ha portato fino alla cima Riegnereck dove i due ultimi kilometri sono stati molto ripidi. Lì mi sono perso in un incrocio e ho avuto bisogno di quasi una ora per riprendere il sentiero... Da lì fino a Vordernberg è stato un continuo salire e scendere molto bello. Oggi pensavo sul fatto che sono spariti i canti degli uccelli... Peccato.

 
 VORDERNBERG - MAUTERN IN STEIEMAR     28 Km
Che tappone oggi. Alle ore 8 era pronto in cammino. Purtroppo anche oggi pioveva nella partenza. Ormai ho capito che piú o meno sarà sempre così  EmojiEmoji... Dopo mezzogiorno però è smesso EmojiEmoji La salita fino a Barbarakreuz era ripida... dopo tutto discesa fino a Schardorf... Mi sono trovato con una marea di fungaioli... Bello scambiare qualche parola... Potendo scegliere due percorsi, ho voluto visitare i ruderi di Kammerstein. Mamma mia che salita... EmojiEmoji Ma non soltanto per arrivare ai ruderi... anche per uscire... Straordinario posto però molto esigente dal aspetto fisico. Arrivato a Mautern in Steiemar, finale della tappa, ero senza fiato ... ma il cuore mi batteva di felicità... 
 
 
MAUTERN IN STEIEMAR - KAMMERN     37 Km***
Sotto la solita poiggia di ogni giorno, questa mattina sono partito con il obbietivo di arrivare a Seckau. In principio la tappa era mooooolto exigente. Si partiva da 712 mt. e in 7´3 km si raggiungeva la cima Bremstein (1.868 mt). Dopo dicesa per 2 km e nuova salita fino alla cima Kumpitzstein (1.924 mt) e dopo tutto dicesa fino a Seckau. Le prime 3 ore di salita sono state dure, dure, dure ... ma tanto, tanto, tanto...EmojiEmoji Ogni due passi avevo il bisogno di fermarmi per riprendere il fiatto... Tutto questo percorso sempre sotto una pioggia abbondante. Dopo... è scata una tormenta di neve e vento che mi ha lasciato perplesso. Con il GPS ho provato ha trovare il cammino ma niente di fare... Ho camminato per 7 ore, bagnato e con tantissimo freddo in alta montagna senza riuscire a trovare modo di arrivare EmojiEmoji... Alle ore 15 ho capito che non c´era niente fare. Quindi, respetando sempre la montagna, sono tornato in dietro e arrivato al paese di Kammern. Per seconda volta nella mia vita le condizione climatiche non mi hanno permesso andare avanti... Ma io non mollo...EmojiEmoji Si non è stato possibile arrivare per la cima, domani percorrerò tutta la valle fino a raggiungere Seckau... Senza nessun dubbio... Raccontavo al mio carissimo amico Stefano che mi prendo questa giornata come una lezione... Nei momenti di freddo, paura, ansia, sconforto, stanchezza ... non mi sono sentito mai da solo. Lui era accanto a me.
 
 
KAMMERN - ABBAZIA SECKAU     28 Km
E´stata una notte difficile. Avevo crampi continuamente e non sono stato in grado di dormire bene. Ieri è stata una tappa troppo forte per i miei muscoli. Questa mattina appena svegliato ho capito che ero in difficoltà quindi ... mi sono presso la giornata con tantissima calma. Dopo abbondante colazione e provando a trovare un cammino alternativo sono andato avanti piano piano... Oggi, NON PIOVE:::EmojiEmoji Come è possibile che in meno di 15 ore il tempo abbia cambiato così tanto??? Che forte è la natura ... Quanto mi piace... Collegando cammini e piste secondarie sono arrivato verso le ore 17 all'Abbazia di Seckau
ed accolto per frate Joseph. Un vero e propio angelo. Credo che ha capito che non era stata una giornata facile per me... Dopo i vespri ho cenato insieme a tutti i frati e alle 19'30 ero a letto ... Che bel momento Mio Dio ...EmojiEmoji
 
 
ABBAZIA SECKAU - UNZMARKT FRAUENBURG     37 Km
Eccome ... Riposato e con le energie pronte questa mattina sono partito molto presto. Piove...EmojiEmoji La salita fino alla cima Gaaler Hohe molto bella. Peccato della nebbia... Comunque posti spettacolari ... La dicesa, dopo tanti giorni di pioggia era molto pericolosa... Ho deciso quindi lasciare la GR-908 e riprendere la GR-989: Percorrendo questa via ho camminato 2 ore in più però tranquillo e senza cadute... Il mio zaino è troppo pesante e i miei reflessi sono un po' sotto minimi. 6 km prima di arrivare a Unzmarkt Frauenburg mi sono fermato in una birreria proprio nella strada. I padroni sono stati gentilissimi e mi hanno invitato a mangiare una zuppa buonissima EmojiEmojiEmoji. Dopo di una piccola chiachierata (dopo tutti questi giorni in solitario ogni tanto vengono gradite) e sotto una intensa pioggia ho deciso finire la tappa nel paeseto di Unzmarkt Frauenburg. Per oggi va benissimo così.
 
 
UNZMARKT FRAUENBURG - ABBAZIA St. LAMBRECHT     21 Km
 Accolto in una piccolina pensione molto carina e pulitissima, dopo colazione insieme alla padrona sono partito con destinazione alla Abbazia di St. Lambrecht. Oggi ho finito di percorrere la Grunderweg. Come passa il tempo. Ho rimasto molto sodisfatto di questo bellissimo cammino. Duro e selettivo. Però di tutta la giornata oggi ho rimasto colpito veramente vedendo camminare a una signora sesanttene, sotto la pioggia e con un deambulatore con ruote. Ci abbiamo incrociato e dopo il pertinente e cortese saluto ... mi sono fermato per guardare... Che amore proprio... Che coraggio ... Davanti alla difficoltà sia fisica sia del tempo.. Lei andava avanti... Mi sono commosso e dopo qualque passo, c'era una panchina... mi sono tolto il zaino, seduto e pianto... Ho provato ternura, sensibilità, sofferenza, amore... tutto insieme...
Il cammino fino alla Abbazia di St. Lambrecht ha stato carino. Ma non importa. Quello che ho visto e sentito mi fa capire che, la vita è dono e bisogna viverla como dono. E' così di semplice. E' così di bello.