A+ A A-

  • Categoria: Pellegrinaggio 2015
  • Scritto da Francisco
  • Visite: 5953

Lourdes - Larrasoaña

... La perenne tentazione della vita è di
confondere i sogni con la realtà.

.... La perenne sconfitta della vita avviene quando
si rinuncia ai sogni per la realtà...

  

Lourdes - Asson

Questa mattina e dopo colazione Massimo è stato bravissimo: Le emozioni erano così forti che ha proposto non fare troppo lungo il salutarsi, l'arrivederci... E così è stato. Due grandissimi abbracci i ho ripreso cammino con paura di guardare indietro e mostrare le mie lacrime. Per tutta la giornata mi sono sentito orfano... Mancano i miei fratelli... La tappa, preziosa. Mi sono goduto del silenzio del cammino, percorso lunghi tratti accanto al fiume, ascoltato canti meravigliosi degli uccelli... Dopo 7 ore sono arrivato al paese di Asson dove la parrocchia mette a disposizione un locale molto funzionale (3 letti, cucina, bagno, doccia, riscaldamento...) per 10€. Ormai sono stanco. Vado a letto, ragazzi.







 

 _________________________________________________________________________________

Asson - Arudy

Per tutta la notte ha piovuto tanto. E questa mattina pioveva ancora di più. Infatti è stata una giornata interna!e. La prima parte pioggia intensissima che dopo 3 ore è diventata neve. Dopo ancora acqua neve fino arrivare al paese di Arudy. Lì ho avuto la fortuna di essere accolto e conoscere a Don Pierre, parroco del paese. Appena arrivato mi ha proposto fare una doccia bollente e nel frattempo a preparato un pranzo ottimo. Dopo mi ha proposto andare insieme a lui ad un paeseto vicino dove fa la messa. È stato molto emotivo il fatto di presentarmi alla parrocchia come pellegrino e ho avuto l'onore di leggere un passaggio. Dopo, ancora una cena fantastica. Che bravo uomo... Che brava persona...




  _________________________________________________________________________________

 

Arudy - Oloron

Questa mattina e dopo colazione mi sono abbracciato a Don Pierre con lacrime nelle occhi. Sono felice. Prima di partire mi ha informato che nella città di Oloron l'albergo di pellegrini è chiuso però sarò ospitato a casa di un amico suo. Veramente ho trovato un angelo sul cammino. Il percorso è stato con mo!to fango comunque le panoramiche sono state meravigliose. Arrivato ad Oloron gli amici di Don Pierre mi hanno accolto in maniera premurosa ... e dopo ho avuto una bellissima sorpresa: Don Pierre si è presentato con la sua macchina è mi ha mostrato il percorso di domani... Incredibile uomo... Per la sera sono stato partecipe di una cena famigliare che non dimenticherò mai... Quanti angeli sul cammino...




 _________________________________________________________________________________ 

Oloron - Mauleon

La tappa da oggi è stata lunga e fredda. I cammini sono con molto fango. Oggi ho provato tantissime emozioni camminando e vedendo continuamente i Pirenei di fondo... Ormai sono molto vicino alla mia amata Spagna. Sono stato accolto in un B&B molto carino. Ho cucinato la pasta e sono andato a letto mo!to presto. Sono molto stanco quindi 11 ore di riposo mi permetteranno domani camminare con tutte le energie.



 

 _________________________________________________________________________________ 

 

Mauleon - Saint Jean Pied de Port

Questa mattina sono partito verso le ore 8. Non vedo l'ora di arrivare a Saint Jean Pied de Port. Il primo tratto sono stato costretto a farlo per asfalto... Tantissimo fango fa difficile andare avanti... Dopo 5 ore sono arrivato ad una piccola frazione dove ho mangiato panino e frutta... La seconda parte della tappa è stata bellissima... Collinare, sempre con il sole... La grande sorpresa è stata arrivare a Sai t Jean Pied de Port e trovare 22 pellegrini... Sinceramente, dopo di 5 mesi di cammino in solitudine mi mancavano delle notte da incubi (pellegrini che russano come trattori), lunghe code nei bagni, confusione, risate, cucina affollata... Ahhhhhhhhhhh... Che bello...



 _________________________________________________________________________________ 

 

Saint Jean Pied de Port - Roncesvalles

Piove ma non importa... Quasi dopo 6 mesi della partenza da Czestochowa (Polonia) sono in grado di arrivare a piedi a casa... Le emozioni sono state così forti che mi fa male il petto... Attacco la salita a passo velocissimo... Presto mi rendo conto che forse è troppo veloce ma non riesco ad andare più piano... Arrivo a Valcarlos ed è lì che capisco che sono entrato in Spagna... Piango e provo a chiamare a i miei genitori... Siamo tutti emozionati... Il tratto finale è stato duro per quanto riguarda alla neve accumulata però per me è stata una giornata splendida. Porto un sole nel cuore...




_________________________________________________________________________________  

 

Roncesvalles - Larrasoaña

Ieri sera è stata una sorpresa trovare più da 50 pellegrini a Roncesvalles ma contemporaneamente bellissima esperienza perché eravamo quasi tutti quelli ritrovati a Saint Jean Pied de Port. Questa mattina sono partito alle ore 6'30 insieme a Kyle, un norvegese. Era buio e nevicava copiosamente...ma era tutto così bello che sono stato in lacrime per un bel po'... Mamma mia quante emozioni dopo quasi 6 mesi camminando lontano da casa... Tutto il percorso si trovava decorato con la neve... Che bello... Sono arrivato a Zubiri prestissimo e mi sono fermato per fare colazione... Tanti altri pellegrini si sono fermati. Io invece o preferito camminare fino a Larrasoaña e ho fatto bene. Cena comunitaria, ritrovo di altri pellegrini,condivisione, sguardi di complicità, allegria... Benvenuto al Cammino de Santiago.





_________________________________________________________________________________