A+ A A-

  • Categoria: Pellegrinaggio 2015
  • Scritto da Francisco
  • Visite: 6677

Larrasoaña - Burgos

 

 ... Due cose contribuiscono ad avanzare:
Andare più rapidamente degli altri
o andare per la buona strada...

(Cartesio) 

 

Larrasoaña - Cizur Menor

Ieri sera è stata una meravigliosa serata. Ci abbiamo trovato 11 pellegrini è condiviso una buonissima cena fatta da noi. Questa mattina invece sono partito insieme Roberto, un bravissimo ragazzo di Torino. La partenza è stata sotto una intensa pioggia. Poco dopo siamo arrivati a Pamplona. Lì c'era anche Kyle e tutti tre abbiamo mangiato un menù in centro molto buono. Vedendo che siamo tanti pellegrini la nostra decisione è stata camminare fino al paese di Cizur Menor, luogo tranquillo dove siamo stato in grado di riposare molto bene. Pamplona è una città preziosa.





 _________________________________________________________________________________

 

Cizur Menor - Puente La Reina

Dopo una notte tranquilla e serena questa mattina ci abbiamo svegliato con la pioggia come protagonista... Ufffff... Comunque il spirito è di andare avanti... Kyle, Roberto e me, dopo 3 giorni, siamo d'accordo e quindi siamo una bella famiglia... Ognuno con il suo passo, con i suoi tempi, con il suo ritmo... però ci troviamo spesso sul cammino... Appena partiti "El alto del Perdon" ci aspettava... Arrivati in alto la panoramica ed il contesto storico ci a tolto il fiato... Fiocchi di neve hanno decorato il cammino per farlo ancora più magico... Che meraviglia... La dicesa fino ad Uterga è stata potente. Ho proposto fare una deviazione per visitare Eunate e accettata in maniera entusiasta... Che posto magnifico... Lì, sono convinto che i nostri cuori hanno battuto contemporaneamente... Mezz'ora dopo siamo arrivato a Puente la Reina. Che bella giornata..





 _________________________________________________________________________________

 

Puente la Reina - Ayegui

Ieri sera, arrivati a Puente la Reina, è stato un bel ritrovo con tanti altri pellegrini... Troppi comunque bello... Dodo la doccia siamo stato in grado di visitare le sue magnifiche Chiese, il suo famoso ponte, ed anche i suoi "bar" dove ci hanno offerto diverse "tapas" che ci hanno avvicinato al celo... Hummmmm... Che buone... Questa mattina Kyle, Roberto e me siamo partiti molto presto. La tappa è stata un po' di transizione. Fino al paese di Lorca, una sali e scendi molto gradevole e dopo, l'arrivo ad Estella. Visto che tantissimi pellegrini si fermavano nell'albergo Municipale noi abbiamo deciso camminare 2 km in più fino al paese di Ayegui... Che bella scelta... Posto tranquillo, con cucina, poca confusione e taaaaaaaaaanta tranquillità. 




_________________________________________________________________________________

 

Ayegui- Torres del Rio

Ormai la neve e sparita però i cammini sono pieni di fango quindi ci sono degli tratti veramente difficili e pericolosi. Questa mattina siamo partiti Kyle, Roberto e me sotto un freddo bestiale. La giornata bella, bella, bella però ha soffiato un vento incredibile. Appena 2 km dopo della nostra partenza c'era la famosa fontana del vino (Bodegas Irache) dove come bravi pellegrini abbiamo fatto il rituale e delle foto. Dopo e fino al paeseto da Luquin il percorso è stato meraviglioso. Ho attraversato un bosco magnifico nel quale solamente si sentiva il canto degli uccelli... Arrivato a Luquin e fino Los Arcos, il tempo è passato volando. Mi sono trovato in armonia con la natura. Quanta bellezza... A Los Arcos mi sono ritrovato con Kyle e Roberto, abbiamo mangiato un panino nella piazza del paese e dopo fino a Torres del Rio il camminare è diventato fabuloso. Sole, un po' d'arieta e noi tre, in fila ma separati di qualche metro, ci abbiamo goduto in silenzio una passeggiata magnifica, ognuno con i suoi pensieri... Nel paese siamo stati accolti in un albergue gestito da una famiglia di Bolivia gentilissimi





_________________________________________________________________________________

 

Torres del Rio - Logroño

Questa mattina mi sono trovato a Roberto molto preoccupato... Il suo cellulare non funziona quindi ha perso il collegamento diretto con la moglie e figli. Ho provato a calmarlo dicendo che nel paese di Viana o in Logroño si trovano posti di riparazione. Fino a Viana il cammino è una sali e scendi continua con qualche tratto impegnativo. A Viana non siamo riusciti a trovare un negozio di telefonia però abbiamo visitato il paese (molto bello), parlato con fa te persone dal luogo e comprato in un forno pane artigianale e dolci spettacolari... Hummmmm... Arrivati a Logroño siamo a dati a mangiare un gruppetto di pellegrini in un bar (consigliato per un poliziotto) e dopo esserci registrarci nell'albergo la nostra priorità è stata il cellulare. Purtroppo non c'è niente da fare ed ha stato costretto a comprarne uno nuovo....





_________________________________________________________________________________

 

Logroño - Nájera

Questa mattina siamo partiti nuovamente sotto la pioggia. La uscita da Logroño è molto carina (attraversa un bel parco). Arrivati al paese di Navarrete abbiamo deciso cambiare abbigliamento perché siamo proprio bagnati. Ufffff che freddo mamma mia... Dopo avere mangiato qualcosa abbiamo ripreso cammino verso Nájera (4 ore). Meno male che la pioggia è sparita... La vera sorpresa è stata conoscere a Luis, Teresa e Pia, una famiglia di Saragozza che fanno di ospitalieri e che resteranno per sempre nel mio cuore. Tre veri angeli. Dopo dell'arrivo siamo stato in grado di andare a messa, cena e letto. Dura ma bella giornata.





_________________________________________________________________________________

 

Nájera - Grañón

Che giornata... Sono partito da Nájera sotto il Diluvio Universale... ma arrivato al paese di Azofra (1 ora dopo) ha iniziato a nevicare... Arrivare a Santo Domingo de la Calzada è stata una vera impresa... Tempo infernale, fango, pioggia, vento... Lì insieme a Roberto abbiamo trovato un posto per cambiare abbigliamento, mangiare e così prendere un po' il fiato. Siamo arrivati congelati... Verso le ore 4 siamo ripartiti ed arrivato a Grañón, dove l'albergo di pellegrini municipale si trova proprio nella chiesa. Lì c'erano Chema è Maria, due bravi ospitalieri ed insieme abbiamo cucinato la pasta. 




_________________________________________________________________________________

 

Grañón - Villambistia

Piove ancora... La tappa da oggi è stata bella comunque. Ormai si vedono più pellegrini. Siamo vicini a Burgos... Arrivati a Belorado volevamo fermarci e prendere il pomeriggio per asciugare tutto ma l'albergo municipale è chiuso.Pertanto abbiamo deciso di camminare fino a Villambistia cercando un paeseto piccolo, tranquillo. L'albergo era perfetto ma sono arrivato un gruppetto di coreani mo!to giovani che hanno convinato di tutti colori... Vabbe... 



_________________________________________________________________________________

 

Villambistia - Cereñuela Rio Pico

Per fortuna è dopo tantissimi giorni oggi non ha piovuto. La tappa è stata veramente bella. 1 ora e mezza dopo la nostra partenza è iniziata la salita fino al Monastero di San Juan de Ortega... La neve accumulata negli ultimi giorni ha creato un panorama bellissimo. Dopo, la discesa fino al paeseto di Ages. Un po' più avanti, Atapuerca, luogo dove abbiamo mangiato un panino molto buono. La nostra intenzione è arrivare mo!to vicino a Burgos e così domani fare una tappa piccola per visitare la magnifica città del Cid Campeador... Infatti il destino finale è stato il paeseto di Cereñuela nel quale abbiamo trovato un albergo divino. Domani, Burgos resta a meno di 17 km...





_________________________________________________________________________________

Cereñuela Rio Pico - Burgos

Che magnifica città Burgos... Bella, bella, bella. Siamo partito questa mattina molto presto e verso le ore 11 siamo arrivati. Oggi era domenica e ci abbiamo goduto la città, mangiando un buon menù, visitando la cattedrale, percorrendo le sue strade affollate... Mi piace Burgos...






_________________________________________________________________________________