A+ A A-
  • Categoria: Info
  • Scritto da Francisco
  • Visite: 1552

Chi fu Santiago?

 


Il primi dati biografici dell'Apostolo Giacomo provengono fondamentalmente dai Vangeli. Sappiamo che era figlio di Zebedeo e Salome e fratello di Giovanni Evangelista. Da segnalare che la famiglia di Zebedeo era legato alla Sacra Famiglia, a giudicare dalla confidenza con cui Salomè chiede a Gesù privilegi per i suoi due figli.

            Per quanto riguarda il suo luogo di nascita, ci sono diversi autori che la attribuiscono alla città di Jaffa, luogo vicino a Nazareth, che si trova sulla riva del lago di Gesenareth. Il lavoro familiare era la pesca, un compito nel quale i fratelli collaboravano con Simone (San Pietro) e Andrea. Da questo gruppo di pescatori Gesù ha scelto i suoi primi quattro discepoli, Pietro, Andrea, Giacomo e Giovanni, che lo ha seguito da subito.

            Fra tutti i discepoli che lo accompagnarono, Gesù creò un gruppo di dodici. Giacomo, insieme a suo fratello Giovanni e Pietro, diventa uno dei discepoli prediletti di Cristo; appartiene al gruppo degli intimi. Negli eventi chiave Gesù lo prende come testimone eccezionale. Lui è uno di quelli scelti per partecipare alla Trasfigurazione sul Monte Tabor, per accompagnare Gesù nel giardino del Getsemani o per testimoniare la risurrezione della figlia di Jairo. Questi passaggi servono per ponderare l'affetto con cui Cristo distingue questo Apostolo.

            Giacomo ci appare come un uomo di carattere veemente, passionale e impulsivo. Vedrete spesso riferimenti a questo impeto, ben definito nel suo colloquio con Gesù chiedendo una posizione di privilegio nel regno dei cieli, o quando chiede a Gesù che punisca con fuoco dei samaritani ostili.

            L'impeto del figlio di Zebedeo è meritevole di forti rimproveri da Cristo, che gli mette come soprannome Boanerges,  "figlio del tuono ". La sua veemenza e perseveranza nella predicazione figurano nel Codex Calixtino (XII secolo), libro fondamentale della tradizione di pellegrinaggio, che lo chiama "santo del potere meraviglioso, benedetto con la sua vita, sorprendente per le sue virtù, spirito illuminato, di brillante eloquenza " .

 

Giacomo il Maggiore e Giacomo il Minore

            Dall'inizio dei tempi apostolici c’è stata una confusione costante sui diversi personaggi con il nome di Giacomo ( Jacob ) che hanno vissuto con Gesù. Cercando di chiarire e sintetizzare questa domanda, dobbiamo distinguere in linea di principio tra Giacomo il Maggiore, il figlio di Zebedeo, e Giacomo figlio di Alfeo, che si distingue dal primo per il nome del padre, chiamato anche Giacomo il Giusto o Giacomo il Minore.

 

            Entrambi erano apostoli di Cristo e sembra che Giacomo Alfeo sia stato chiamato il Minore non per essere minore in età nel confronto al nostro Giacomo, ma per essere stato chiamato all'apostolato più tardi.