A+ A A-
  • Categoria: Pellegrinaggio 2015
  • Scritto da Francisco
  • Visite: 8275

Würzburg - Innsbruck

… Senza fede è colui che dice addio
quando la strada si fa buia...

 

Würzburg – Hopferstadt

Bella la città di Würzburg. Signorile direi. Mi sono trovato veramente bene ed anche ho potuto fare il bucato, aggiornare il mio sito, scaricare fotografie sul Dropbox, rispondere mails e telefonate perse… Questa mattina sono partito verso le ore 8. Le prime 4 ore fino al paese di Ochsenfurt sono state per una pista ciclabile accanto al fiume. Il percorso è stato carino perché ho avuto la possibilità di visitare qualche Chiesa in onore a San Giacomo. Mi sono goduto il tempo di preghiera, di riflessione, di armonia, di pace… Ogni tanto avevo il bisogno di mettermi la “cappelina” perché ormai il tempo cambia di continuo. Per dire la verità è un po’ impegnativo ma… Gli ultimi 9 km della tappa ho camminato per una vecchia via di treno abilitata ad oggi per pedoni e ciclisti in lieve salita. Sono stato accolto in un “albergo di pellegrini” molto curato per la Parrocchia. Gli ultimi pellegrini passati sono stati un matrimonio tedesco 3 settimane fa… Vivono a Würzburg (28 km)…

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Hopferstadt – Rothenburg

Ho dormito perfettamente. Mamma mia che pace, che tranquillità… Neanche un rumore. Incredibile. Appena svegliato mi sono reso conto che la luce del giorno non era così normale… Ha nevicatooooo… È tutto bianco, bellissimo… Dopo colazione ho ripreso cammino. Che freddo, mio Dio… ed anche il cammino è diventato molto pericoloso… Scivolare e molto facile quindi bisogna stare molto attento… Il freddo torna ad essere protagonista… Arrivare al prezioso paese di Rothenburg è stata una impresa. Lunga tappa camminando nel “nulla”… Campi e campi, vento freddissimo…Però è valsa la pena… Senza parole… Che bel posto… Appena arrivato sono andato all’Ufficio di Turismo e lì mi hanno trovato una pensione “economica”… Niente a dire… I 35€ pagati (B&B) meritavano… Onore. Sig.ra Bettina, grazie di cuore per la sua accoglienza ed ospitalità. La colazione, fra le 3 migliori di questo pellegrinaggio. Chapeau.

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Rothenburg – Schillingsfürst

Dopo colazione ho visitato ancora un’altra volta il paese. Prezioso. La Chiesa di San Giacomo fa onore. Sotto la pioggia è dopo 2 ore di giri ho ripreso cammino. Rothenburg è uno di quelli posti che non vorresti andare via mai.. Spettacolare. Ed è giustamente a Rothenburg da dove partono due cammini di pellegrinaggio: Uno verso Santiago de Compostela ed un altro in direzione Roma (Via Romea). È questo verso Roma il mio cammino. Fra 15 giorni più o meno arriverò a Innsbruck (Austria) e da lì in due giorni, Dio volendo, arriverò al Brennero, confine con l’Italia. Non vedo proprio l’ora… Lì mi aspettano Massimo de Tomasi e Claudio Costa, due fratelli per me, ed insieme arriveremo a Vicenza per l’8 dicembre… Che emozione… Oggi il tempo è stato veramente brutto. Pioggia intensa… quasi temporale. Valutando le possibilità di accoglienza ho deciso fermarmi tan solo 18 km dopo, nel Paese di Schillingsfürst. Ho avuto il bisogno di pagare una fortuna per una stanza ma la possibilità di accoglienza era quella… Capita ogni tanto di trovare gente senza scrupoli…

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Schillingsfürst – Dinkelsbühl

Tanti tanti auguri, Stefanooooo… Tanti tanti auguri, Aleeeeeee… Oggi è 11 novembre. Due persone importantissime nella mia vita compiono anni… Stefano Aleardi ed Alessandro Zausa… Penso a loro e mi viene un sorriso sereno… Vi voglio tanto bene, ragazzi. Per contra la tappa da oggi è stata da lupi. Ho camminato quasi 7 ore sotto una nevicata potente. Il percorso non era difficile (un altipiano) però il vento è la neve mi hanno messo a prova. Avevo dubbi sui miei abiti per affrontare climatologia avversa... Fra poco devo attraversare gli Alpi… I dubbi sono spariti. Sono pronto e preparato per andare avanti. Le condizioni climatiche da oggi non mi hanno permesso grandi cose… Neanche fare delle fotografie… Mi auguro che da oggi in avanti non sia sempre così. Arrivato a Dinkelsbühl e dopo di andare all’Ufficio di Turismo, la ragazza è stata gentilissima. Ha provato a trovare un posto economico ma purtroppo camminare da solo è caro… Comunque è riuscita ha trovare accoglienza in un posto simile a un ostello di gioventù. Ottimo finale per una tappa molto impegnativa...

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Dinkelsbühl - Nördlingen

Questa mattina dopo colazione ho visitato e scattato tantissime fotografie nella città di Nördlingen. È una preziosa città medievale superstite alla II Guerra Mondiale. Circondata per una grande mura e tante torri … In centro la spettacolare Chiesa di San Giorgio… Purtroppo apre alle ore 11. Troppo tardi per me. Ormai le giornate hanno luce e bisogna partire presto per arrivare prima de le 16’40 a destinazione. Oggi la neve non è apparso pero il freddo è brutale. La tappa è stata tutta fra grandi estensioni di coltivazione ed ogni tanto qualche bosco. Appena arrivato a Nördlingen sono andato all’Ufficio Turistico ma era chiuso. Mi sono reso conto che purtroppo la conosciuta come “Via Romea” non dispone di una buona rete di alloggio per pellegrini…

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Nördlingen - Donauwörth

Oggi è domenica… ed anche il compleanno della mia mamma… 13 novembre...Tanti auguri, mamma… Quanto mi piacerebbe essere accanto tuo, prenderti delle mani, guardarti agli occhi e dirti che oltre alla mia fortuna di avere una mamma così brava… quanto ti voglio bene. Sin da prima ora della mattina ho ricevuto tanti messaggi dei amici. Che bella cosa… Dodo colazione ho ripreso cammino. Credo che mai aveva sperimentato una sensazione di freddo così continua come questi giorni. È incredibile. Le mani fanno proprio male. Il primo tratto della tappa da oggi è trascorso in un altipiano. Li mi sono fermato un paio di volte per mettermi della crema in faccia. Soffia un vento glaciale. Arrivato al Monastero di Santa Maria, nella sua cappella, mi sono presso il tempo per pregare… Il posto è fantastico. Forse troppo barocco per i miei gusti ma niente a dire, per carità… Dopo 1 ora e mezza di cammino sono arrivato a Harburg. Il suo Castello è impressionante. Si vede da qualche kilometri prima. In una pasticceria sotto il castello ho bevuto un buon caffè…e da lì ho percorso l’ultimo tratto finale per una pista ciclabile fino alla città di Donauwörth dove ho trovato posto nel ostello di gioventù. Sono arrivato quasi al buio però ha meritato… Pace ed armonia in una domenica meravigliosa…

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Donauwörth – Augsburg

Questa notte scorsa ho dormito perfetto. Il ragazzo che gestisce l’Ostello di Gioventù è stato molto caro e mi ha proposto una stanza per me da solo. Sono stato in grado di fare bucato, asciugare, caricare batterie dal GPS, camera de foto, tablet… Dopo colazione sono partito con destinazione la città di Ausburg. La mattina è stata molto fredda comunque ottima per camminare. Invece nel pomeriggio, l’arrivo a una grande città comporta sempre periferia brutta (capannoni, asfalto, grande strade…) La tappa è stata lunga anche oggi è sono arrivato con il buio. Ancora un’altra volta ho trovato posto per dormire in un Ostello di Gioventù. Ormai ho capito che sono i più economici ... e con una colazione inclusa ottima...

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Augsburg – Kaufering

Questa notte scorsa ho dormito perfetto. Il ragazzo che gestisce l’Ostello di Gioventù è stato molto caro e mi ha proposto una stanza per me da solo. Sono stato in grado di fare bucato, asciugare, caricare batterie dal GPS, camera de foto, tablet… Dopo colazione sono partito con destinazione la città di Ausburg. La mattina è stata molto fredda comunque ottima per camminare. Invece nel pomeriggio, l’arrivo a una grande città comporta sempre periferia brutta (capannoni, asfalto, grande strade…) La tappa è stata lunga anche oggi è sono arrivato con il buio. Ancora un’altra volta ho trovato posto per dormire in un Ostello di Gioventù. Ormai ho capito che sono i più economici ... e con una colazione inclusa ottima... ho ripreso cammino verso le ore 8 della mattina. Ausburg è una grande città, la seconda più “vecchia” della Germania però ho avuto la sensazione di trovarla al mio parere un po’ trascurata… Uscire è stato anche abbastanza noioso (periferia industriale) Oggi ho trovato un negozio di cinesi che mi hanno tagliato i capelli per 6 euro… Incredibile… La seconda parte della tappa è stata carina dopo tanto asfalto. Mi sono trovato in metà di tanti campi. Lì ho ritrovato la pace, la serenità... ho tornato a sentire il vento nelle mie guance, il freddo… Purtroppo le ultime due ore ha piovuto intensamente. Arrivato al paeseto di Kaufering ho capito che le proposte di accoglienza erano molto scarse. Finalmente mi sono deciso di andare ad un umile albergo chiamato Rid. Sono stati molto gentili e mi hanno fatto una piccola agevolazione nel prezzo…

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Kaufering – Hohenfurch

Questa mattina verso le ore 07’30 ho fatto colazione. Si non sbaglio è stata la migliore è più abbondante di tutto il mio pellegrinaggio… Buonissima. Oggi è stata una tappa meravigliosa. Appena partito e dopo una ora di cammino mi sono trovato in mezzo ad un parco naturalistico dove caprioli, scoiattoli e conigli sono stato protagonisti tutta la mattina. Ho camminato per piste sterrate con un grande lago alla mia sinistra. Ogni tanto mi sono fermato per contemplare quanto bello era tutto… Che meraviglia il Creato… Verso le 11 ha iniziato ancora un’altra volta la pioggia… e verso le ore 13 si ha trasformato in temporale. Gli ultimi kilometri fino al paeseto di Hohenfurch sono stati duri… ma come sempre, la Provvidenza mi ha dato un colpo di mano… Bagnato e con tanto freddo sono stato accolto in un B&B per Heidi i suo marito, un ragazzo di origini della Sri Lanka. Appena arrivato mi hanno guardato con occhi di incredulità… Come è possibile che tu cammini sotto questo temporale mi hanno chiesto… Gentilissimi mi hanno procurato una stanza molto confortevole e preparato una cena deliziosa… Molto stanco sono andato a letto presto. Pur essendo una dura giornata sono molto felice e contento di tutto quello visto e vissuto.

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Hohenfurch – Peiting

È tornata la pioggia. Ormai quasi tutti i giorni piove. Siamo in autunno ma la mia sensazione è di essere in inverno. Oggi mi sono alzato molto stanco. Ho dormito parecchio però ormai i kilometri percorsi in questi mesi mi pesano. Ho fatto colazione insieme ai proprietari. Il ragazzo della Sri Lanka si è mostrato come una persona dolce e sensibile. Mi ha raccontato la sua vita, quanto li manca la sua terra… e quanto vuole bene alla sua moglie… Dopo un emotivo “ciao” mi sono messo nuovamente in cammino, sotto la pioggia. Dopo un paio di ore sono arrivato alla città di Schongau. Lì mi sono fermato a visitare il suo centro medievale. Bello. Fatalità, ho ricevuto la telefonata dal mio “fratello” Massimo. Si trova con la mamma perché purtroppo è caduta per terra e si ha fatto male. Quindi ho deciso fermarmi nella Chiesa e dopo le mie preghiere ho acceso una candelina per la signora Mariuccia. Verso le ore 14 sono arrivato al paese di Peiting… Una signora gentilissima mi ha fermato un attimo al vedere la mia conchiglia nel zaino. Anche lei è pellegrina a Santiago. Mi ha invitato a caffè. Dopo lo ho chiesto si conosceva qualche posto economico per dormire e molto gentile mi ha accompagnato a un B&B. Per oggi va bene così.

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Peiting – Bad Bayersoien

Ho dormito perfettamente oggi. Quasi 12 ore. Dopo colazione sono andato all’Ufficio di Turismo. Bisogno scaricare le traccie della Via Romea per il mio GPS. Ormai sono molto vicino al confine con Austria… Che bello… Per una parte ogni giorno sono più vicino a casa e quello mi fa felice… Per un’altra parte il “sogno” sta arrivando alla fine… ma anche quello mi fa sentire bene. Ho avuto la fortuna, la possibilità di convertire il mio sogno in realtà… Mi sento sereno e fiducioso… Non dimenticherò mai questa esperienza… La ragazza dell’ufficio di Turismo si è mostrata dolce e gentile. Una volta finito il lavoro di scaricare il necessario, ho iniziato la tappa. Oggi non ha piovuto e quello è un regalo. Arrivato a Rottenbuch mi sono fermato a prendere caffè. Torno a restare senza parole davanti al Creato. Quanta bellezza ovunque. Ormai !e montagne hanno dei colori fantastici. Credo che mi sono innamorato della Vita… A Bad Bayersoien ho deciso fermarmi a dormire. Luogo piccolino e lontano di tutto che mi permette essere rilassato.

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Bad Bayersoien – Garmisch Partenkirchen

Ieri sera, appena arrivato al paeseto di Bad Bayersoien sono andato direttamente all’Ufficio di Turismo e lì ho conosciuto ad una brava donna che mi ha aiutato a trovare un B&B economico. Nella sera, prima di andare a letto, ho guardato quanti kilometri restano fino a Innsbruck (meno di 100). Sarà li dove mi raggiungeranno Massimo di Tomasi e Claudio Costa, i miei “fratelli”. Loro due, in questo lungo pellegrinaggio, sono stato sempre accanto mio. In tutti i sensi. Mi hanno venuto a trovare a Padova i San Quirico d'Orcia in Italia, in Auch (Francia),ed in Aachen (Germania). Praticamente tutti i giorni siamo stati in contatto telefonico quindi non vedo proprio l’ora di arrivare a Innsbruck. La tappa da oggi è stata lunga e dura ma è valsa la pena. La pioggia ed il vento sono stati presenti tutto il giorno. Arrivare alla Basilica di Ettal è stata una meraviglia. Costruita nel 1330 mi ha lasciato con la boca aperta. La discesa finale fino a Garmish è stata pericolosa perché il terreno scivolava tantissimo. Arrivato ho trovato un buon posto per dormire ed anche economico. Resterò 2 giorni.

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Garmish Partenkirchen – Mittenwald

Mi ha piaciuto molto la città di Garmish. Ho riposato tantissimo ed oggi ho ripreso cammino molto felice. Ormai resta pochissimo per arrivare al confine con l’Austria. La giornata è stata meravigliosa. Il sole mi ha accompagnato per tutto il giorno. I primi 12 km sono stato in una leggera salita. Dopo, ho camminato in un altipiano fantastico. Ho avuto il bisogno di fermarmi continuamente per scattare delle fotografie e contemplare il Creato. Credo che ho assistito a una delle tappe più belle in Germania. Meraviglia. Mi sono sentito parte dal tutto. Comunione assoluta. La tappa purtroppo è finita nel prezioso paese di Mittenwald. Domani arrivo in Austria.

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Mittenwald – Seefeld in Tirol

Questa notte scorsa ho dormito poco. È stata una bufera enorme. Lampi e vento sono stati protagonisti. Il paese di Mittenwald è u a gioia. Quasi tutte sono affrescate e la Chiesa di San Pietro e Paolo anche !ei totalmente affrescata è spettacolare. Dopo una abbondante colazione ho ripreso cammino. 10 km dopo sono arrivato al confine con l’Austria. Lì mi sono fermato e seduto sotto un albero. Ho pianto. Sono tantissime cose che mi vengono alla testa. Il mio pellegrinaggio sta arrivando alla fine… Da lì fino a Seefeld mi sono goduto una tappa fra boschi di pini fantastica. La mia testa è un po’ in conflitto. Per una parte vuole arrivare a casa… ma per un’altra non voglio che finisca la esperienza più bella della mia vita…

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

 

 

Seefeld in Tirol – Innsbruck

Eccome pronto per partire in direzione a Innsbruck. Oggi il mio cuore batte fortissimo. Sono molto vicino a Innsbruck, luogo di ritrovo con Massimo e Claudio. Da lì, in due giorni è con l’aiuto dal nostro Signore, attraversando gli Alpi arriveremo alla Italia… Dopo colazione ed un grande abbraccio con la Signora Ingrid ho ripreso cammino. Oggi la tappa è stata tutta in difesa. Si scendeva da 1220 metri a 550 metri. Mi sono goduto il passo dopo passo. Oggi i miei occhi soltanto vedevano e trovavano belle a ovunque. Forse era il mio cuore quello che guardava… Boschi, animali, piccolissimi paeseti, sole… Per tutta la giornata ho guardato in alto e ringraziato al Signore… Sono felice e non vedo l’ora di ritrovare ed abbracciare i miei “fratelli”…

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho

Francisco Sancho