A+ A A-
  • Categoria: Blog ITA
  • Scritto da Francisco
  • Visite: 8898

145: Cahors - Veylats (26 km)

Questa mattina non pioveeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee. Fa una temperatura perfetta e dopo colazione ... a camminare. Uscire di Cahors è difficile perché c'è una lunga salita fino ad un'area picnic. Ho avuto il piacere di conoscere Didier (proprietario) e sua figlia Lilia (8 anni). Prendendo il caffè ho capito la sua storia personale in cui un incidente di moto lo ha lasciato gravemente ferito e ha deciso di aiutare i pellegrini. Con Lilia ho fatto amicizia e mi ha regalato un braccialetto fatto per lei. Bravissima. Dopo un lungo abbraccio ho continuato il cammino (prevalentemente pianeggianti) fino alla piccola città di Hospitalet, dove ho mangiato un panino nel parco cittadino. Da lì al Monastero di Veylats sono stato 3 ore. L'hospitalero se chiama Bertrand. Bravo e gentile uomo. Mi ha spiegato che  oggi siamo solamente tre pellegrini: Joseph Stanislav (sacerdote francese giovanissimo), Mark (scozzesi) e me. Dopo la Messa abbiamo cenato con le monache del Monastero. La verità è che siamo stati coccolati. Alle 22 ore sono andato a dormire felice.

 

 

 

 

 

 

Il Blog del cammino 2014