A+ A A-
  • Categoria: Pellegrinaggio 2015
  • Scritto da Francisco
  • Visite: 8970

Ospitale San Giovanni a San Tommaso di Majano - Concordia Sagitaria

L'intervista sulla RAI

L'articolo con il video su RSN News
 
L'intervista su RadioSpazio
 
Articolo sul Corriere del Veneto
 
 
... Preferisco peccare di troppa fiducia, anche se mi porta mille delusioni,
piuttosto che vivere sfiduciato di tutto e di tutti; 
nel primo caso si soffre solo nel momento dell’inganno, nel secondo si soffre in continuazione ...
 
 
 
 
 
 
Ospitale San Giovanni a San Tommaso di Majano - San Martino al Tagliamento (33 km)
Nella vita accadono situazioni e momenti che vengono ricordati per sempre... che non si dimenticano mai... Momenti che restano impressi per sempre nella memoria, nel cuore... Giustamente è quello che ho provato ieri all'Ospitale di San Giovanni... Sono stato accolto di questa meravigliosa associazione, meravigliosa famiglia...che attorno al tavolo ho avuto la fortuna di condividere una cena memorabile... Mi viene la pelle d'oca soltanto di scrivere queste righe...Grazie, grazie, grazieEmojiEmoji
Accolto dalla Sig.ra Alvia e dopo colazione, lei gentilissima, mi ha accompagnato fino all'Ospitale dove dopo visitare la magnifica cappella ho ripreso cammino. Luciano, vicepresidente dell'associazione oggi si ha preso il giorno per camminare insieme a me... Bello... La giornata è stata soleggiata e dopo qualche problemino di orientamento siamo arrivati a Spilimbergo. Lì, Luciano a preso la corriera di ritorno a casa ed io ho continuato il mio cammino fino a San Martino al Tagliamento. Oggi ero accolto da Lucia e Mauro, un matrimonio davvero magnifico. Marino del Piccolo, il mio angelo custode è amico di questa coppia veramente brava... ed aveva programmato tutto per essere accolto. Arrivato a casa di loro... sorpresaaaaaaaaaa... Era lì Paolo, un bravissimo ragazzo e musicista che aveva conosciuto mangiando un panino nel paese di Valeriano...Fatalità, lui aveva parlato con Lucia, Mauro e Marino ed una volta informato che era accolto da loro, mi ha aspettato e regalato 2 temi, una con riferimento alla primavera ed un'altra da un suo viaggio nella Armenia... Lui suona la fisarmonica...Cosa posso dire...GRAZIE DI CUORE, PAOLO... Lucia e Mauro hanno invitato degli amici a cena. Mamma che bello tutto... Signore, provo a vivere la vita come dono. Sono una persona fortunata e voglio condividere la mia gioia, la mia felicità con tutti. Grazie per fare incrociare il mio cammino con delle brave persone.
 
 
San Martino al Tagliamento - Sesto al Reghena (23 km)
Questa mattina e dopo colazione siamo andato a messa Mauro, Lucia ed io. Lì ho conosciuto a Don Federico, bravo Don. Dopo, Lucia, sempre gentilissima ha camminato insieme a me fino a Valvasone. Da Valavasone e fino San Vito al Tagliamento ho camminato per 1 ora attraverso la pista ciclabile. Lì ho avuto la fortuna di conoscere a Paolino, un bravissimo uomo, pellegrino a Santiago de Compostela. La sua generosità è stata così grande che prima di tutto è andato al mio incontro in bicicletta. Nel mio bisogno urgente di fare il bucato mi ha mostrato il posto, presentato a Frate Leone (un angelo in terra) e dopo portato al suo panificio- pizzeria dove mi ha offerto in maniera totalmente gratuita diversi assaggi di pizza , vino e dolci...EmojiEmoji Che gran cuore... Che gran uomo... Da lì fino a Sesto al Reghena è stata una bella passeggiata per una pista sterrata da due ore, dove a un certo punto, ho tirato fuori il mio materassino e sotto due querce ho letto per un bel po'...EmojiEmojiEmoji  Che pace... Che tranquillità... Bellissimo il tramonto contemporaneamente al canto degli uccelli... Arrivato a Sesto il comune ha sistemato una stanza per me in una locanda del paese. Dopo l'Assessore Barbara, molto gentilmente mi ha mostrato l'Abbazia. Un vero gioiello. E come sorpresa finale, Paola, una amica, si è trasferita fino alla locanda per offrirmi la cena. Cosa posso chiedere di più...
 
 
Sesto al Reghena - Concordia Sagitaria (21 km)
Alle ore 8 l'Ufficio di Pellegrinaggi della Diocesi di Vicenza aveva fissato un appuntamento nella Abbazia di Sesto per camminare fino a Concordia Sagitaria insieme a me. Una tappa di 20 di km che ho avuto la fortuna di condividere insieme a Giorgio, Federica, Valter, Carla, Manuela, Luciano, Daniela, Lorenzo, Cristina ... Nel frattempo si è incorporata Maria Grazia, dal comune di Gruaro, che ha fatto di guida nel suo territorio, presentato al Sindaco e aggiornato sulla storia del territorio. Molto carina. Arrivati a Concordia Sagitaria ... siamo entrati nel Paradiso EmojiEmoji Al nostro arrivo ci aspettavano Don Livio ed il Sindaco che molto gentilmente vi hanno mostrato la Cattedrale e abbiamo fatto una bella preghiera insieme tutti unti per le mani... Ed è stato lì dove mi sono ritrovato con Denis, Manuela, Fabrizio e Mara... Glia aveva conosciuto nel Tarvisio per caso. Loro erano in visita domenicale al paese ed io ero appena attraversato in confine fra l'Austria e la Italia ...EmojiEmojiEmoji Loro ci hanno accolto e trasferito a tutto il gruppo di pellegrini fino a casa di Denis e Manuela, dove insieme alla nonna Francesca vi hanno seduto a tutti attorno alla tavola e preparato una delizioso pranzo con profumo di amore... È stato un pranzo di condivisione, di famiglia, con la nonna come capotavola... Le conversazione venivano accompagnate di risate, i piatti passavano di mano in mano, l'acqua e il vino servito con tenerezza... gli sguardi erano di felicità, occhi di gioia, di armonia, di serenità... La casa, nella periferia di Concordia e circondata di campi ancora aiutava a disegnare un magnifico luogo dove i tramonti sono spettacolari... Non volevo essere a nessun altro posto nel mondo... Lì ero felice accanto a un gruppo di amici appena conosciuti condividendo emozioni...EmojiEmoji Finito il pranzo siamo andati in centro ed alle ore 18'30 assistito alla messa in una chiesa affollatissima... Per finire questa giornata, una delle giornate più belle della mia vita e sempre della mano di Fabrizio, Denis, Manuela e Mara, il gruppo siamo stato accolti nell'Oratorio di Santo Stefano. Loro conformano parte della Pastorale de un gruppo di coppie sposate. Hanno organizzato una cena meravigliosa. Eravamo una trentina in totale. L'amore, la semplicità, la condivisione, l'accoglienza, la ospitalità resterà per sempre nel mio cuore. Profumi di altri tempi... 

Il Blog del cammino 2014